Titoli

La sciagura di chiamarsi Skrake



La sciagura di chiamarsi Skrake

Un romanzo poetico e originale sulla sventurata famiglia degli Skrake, che attraverso i suoi personaggi indimenticabili e una sequela di fatti esilaranti ricostruisce la storia del Novecento e ci insegna che anche quando tutti i sogni volgono in catastrofe è sempre all'ironia che si deve ricorrere se si vuol sopravvivere.

Da cinque generazioni gli Skrake vivono a Helsinki. Wiktor, ultimo discendente di questa stirpe, ritorna nella casa della sua infanzia nel sobborgo di Råberga per riscrivere la storia della sua famiglia e riannodare i fili di una saga che abbraccia oltre un secolo di storia finlandese e tre generazioni di Skrake. Wiktor si è sempre sentito un fallito nonostante la sua carriera di successo da pubblicitario. L’ossessione per il passato è un modo per capire come è diventato l’adulto che è oggi, ma probabilmente è anche un diversivo dalla sua stessa vita e dal mondo contemporaneo, che lo annoia e lo infastidisce. Suo nonno Bruno, un uomo duro e pieno di misteri che ha combattuto nella guerra civile del 1918 e contro i sovietici nella Seconda guerra mondiale, è una figura chiave che potrebbe fornire una spiegazione per la «maledizione» che ha colpito la famiglia e in particolare Werner, il padre di Wiktor. Negli anni ’50 Werner ha avuto l’onore di essere uno dei conducenti ufficiali dei camion della Coca-Cola nel giorno in cui il prodotto del futuro è stato lanciato ufficialmente in Finlandia, ma ha accidentalmente schiantato il suo camion contro un albero durante la parata, innescando una serie di eventi sfortunati che avrebbero coperto per sempre lui e la sua famiglia di disgrazia. Un personaggio idealista, inquieto e tormentato, per il quale la Santissima Trinità è rappresentata dal lancio del martello, il re Elvis Presley e la pesca alla trota salmonata e i cui sogni quando diventano realtà finiscono inevitabilmente, in una beffa infinita. La disgrazia di chiamarsi Skrake è un racconto originale e spesso umoristico delle relazioni padre-figlio ma anche una storia leggera e profonda, indissolubilmente legata a Helsinki, da sempre luogo di elezione dei romanzi di Kjell Westö, e del secolo appena trascorso, di cui il libro diventa un mirabile affresco.

Titolo originale:
In uscita il: 01 Luglio 2020
pp. 576
Nazione: Finlandia
Traduzione di: Laura Cangemi
Collana: Narrativa
Numero di collana: 326
ISBN: 9788870916263
Prezzo di copertina: € 19,00

Acquista:
LIBRO

Prossime uscite

The Passenger

Collana I Miniborei

Collana Mumin

Collana Luci

Eventi

I più venduti