Lars Gustafsson

Storia con cane

Storia con cane

Lars Gustafsson

Storia con cane

Traduzione di: C. Giorgetti Cima
Introduzione di: Carmen Giorgetti Cima
Prima edizione: 01 luglio 1995

Pagine: 240
Prezzo di copertina: € 13,50

Una torrida mattina di mezz’estate, Erwin Caldwell, giudice fallimentare a Austin, Texas, telefona all’amico Tony, procuratore distrettuale, autoaccusandosi di un omicidio avvenuto nella zona. È davvero colpevole o l’autodenuncia è solo una manifestazione del suo recente stato depressivo? Costruito come un giallo, con i fili di diverse storie che si intrecciano in un complesso gioco di rimandi, Storia con cane è una specie di thriller esistenziale che ruota intorno al problema del male, la sua banalità e il suo radicato far parte della Storia come della vita quotidiana, la sua inspiegabile facilità e l’irrisolvibile enigma che costituisce la sua presenza nel mondo. Un illustre professore di filosofia etica dal passato nefando, un’affascinante libraia, l’uomo col più alto quoziente d’intelligenza degli Stati Uniti, un geniale e pazzoide autore di fantascienza alla Philip Dick, un mago cattivo, amici vegetariani, avvocati, professori universitari, bassifondi di provincia e tutta la fauna di sprovveduti e furbastri che transita in un tribunale fallimentare sono i protagonisti degli episodi che Gustafsson racconta divertendosi a variare registro, ad accostare la prova ontologica dell’esistenza di Dio di Anselmo d’Aosta o l’Ars Magna di Raimondo Lullo alle chiacchiere dal parrucchiere, le conversazioni piene di tenerezza con il piccolo nipote a episodi di cronaca nera. Il tema costante è una riflessione morale sulla nostra epoca: ma nell’atmosfera incombente da fine millennio, da “secondo diluvio universale”, non vi è più un giusto incaricato di salvare tutti gli esseri viventi. La coscienza della crisi è affidata a un testimone che sa di “fluttuare nel vuoto”, di vivere nell’incertezza, un giudice che non può prendere atto dei fallimenti della vita, un uomo che ha ucciso un cane, scoprendo di aver provato una gioia segreta, e che ha lasciato morire una tartaruga per distrazione, alimentando quell’“ingiuria inaudita che c’è in questo: che possiamo diventare un nulla. E solo perché qualcuno ha smesso di amarci”.

Generi: Romanzo
Temi: Filosofia, Nord America, Suspense
Ambientazione: Novecento
Paese: Svezia

Titolo originale: Historien med hunden
Collana: Gli Iperborei
Numero di collana: 50
ISBN: 9788870910506
Con il contributo di: Programma "Cultura" della Commissione europea
Altri titoli dello stesso autore Lars Gustafsson

Lars Gustafsson (1936-2016), originario del sud della Svezia che fa da sfondo a molti suoi romanzi, è considerato il più internazionale scrittore svedese contemporaneo. Studioso di matematica e filosofia, poeta, saggista, drammaturgo e romanziere fra i più tradotti all’estero, ha insegnato per vent’anni Storia del pensiero europeo a Austin, in Texas. Nei suoi racconti come nelle poesie si riconosce …

Scheda autore
Storie di gente felice
Lars Gustafsson
Storie di gente felice
Affabulatore e filosofo, capace di tradurre in storie poetiche la sua arguta indagine sull’uomo, l’identità e il tempo, è soprattutto con i racconti che Lars Gustafsson si &…
Luglio 2020
Il pomeriggio di un piastrellista
Lars Gustafsson
Il pomeriggio di un piastrellista
Torsten Bergman, piastrellista a Uppsala, si è ritirato ai margini dell’esistenza: è in pensione, la moglie e il figlio sono morti, anche il cane se n’è andato, e la …
Marzo 2017
La ricetta del dottor Wasser
Lars Gustafsson
La ricetta del dottor Wasser
«Io sono un vincente», dichiara il dottor Wasser dall’alto della sua onorata carriera come dirigente sanitario e luminare dei disturbi del sonno, nonché incallito Don Giovann…
Marzo 2017
L'uomo sulla bicicletta blu
Lars Gustafsson
L'uomo sulla bicicletta blu
Corre l’anno 1953, il mondo sfreccia verso la modernità mentre Janne Friberg pedala con fatica sulla sua bicicletta blu attraverso strade di campagna deserte, cercando invano di vendere …
Aprile 2015
Le bianche braccia della signora Sorgedahl
Lars Gustafsson
Le bianche braccia della signora Sorgedahl
«Mi spiegò che c’è qualcosa di ancora più brutto che negare l’esistenza di Dio. È credere che esistano più dèi. E che se si credeva a pi&ug…
Gennaio 2012
Il decano
Lars Gustafsson
Il decano
Il dottor Spencer, «un tipo pallido, magro e coi capelli rossi», professore all’Università del Texas, è precipitosamente fuggito da Austin, svuotando il suo conto in b…
Novembre 2007
Windy racconta
Lars Gustafsson
Windy racconta
«Un po’ più corti? Davvero il professore vuole sembrare un soldato?» chiede Windy al suo più affezionato cliente, professore di fisica all’Università del …
Agosto 2000
La clandestina
Lars Gustafsson
La clandestina
Consulente pubblicitario di grande successo, moderno nomade tra aeroporti e alberghi dei vari continenti con l’e-mail come unica fissa dimora e la Rete «come una sorta di patria», D…
Aprile 1999
La vera storia del signor Arenander
Lars Gustafsson
La vera storia del signor Arenander
Nel Viaggio al centro della terra di Verne, più volte ricordato nel romanzo, nelle gallerie che partendo da un vulcano spento in Islanda conducono sempre più giù negli strati sot…
Novembre 1994
Il pomeriggio di un piastrellista
Lars Gustafsson
Il pomeriggio di un piastrellista
Torsten Bergman, piastrellista a Uppsala, si è ritirato ai margini dell’esistenza: è in pensione, la moglie e il figlio sono morti, anche il cane se n’è andato, e la …
Giugno 1992
Preparativi di fuga
Lars Gustafsson
Preparativi di fuga
Prigionieri di un universo in cui nessuno è di casa, come i due personaggi di questo libro smarriti in una palude che si stende a perdita d’occhio sotto la cappa impenetrabile del cielo,…
Febbraio 1991
Morte di un apicultore
Lars Gustafsson
Morte di un apicultore
«Ho sempre sospettato che tutte le soluzioni si trovassero da qualche parte fra la vita che vivo e un'altra vita.»  (L. Gustafsson, Morte di un apicultore)
 
«Se e…
Marzo 1989

LA CAMERA OSCURA DI DAMOCLE
Willem Frederik Hermans
LA CAMERA OSCURA DI DAMOCLE
Considerato un capolavoro della letteratura del Novecento, La camera oscura di Damocle è un thriller nitidissimo ambientato in un mondo in cui tutto è permesso, persino l'omicidio.
Settembre 2022
L'uccello nero
Gunnar Gunnarsson
L'uccello nero
Un duplice delitto in un villaggio islandese del XIX secolo nel romanzo di Gunnarsson, ispirato a un fatto realmente accaduto e considerato il capostipite del nordic noir.
Settembre 2021
Il guardiano
Peter Terrin
Il guardiano
In un’atmosfera sospesa e irreale, Il guardiano riesce a fondere con sottile ironia l’inquietudine e lo straniamento esistenziale e la tensione di un thriller all’ultimo respiro.
Gennaio 2021
Il lungo inverno di Dan Kaspersen
Levi Henriksen
Il lungo inverno di Dan Kaspersen
Dall’autore di Norwegian Blues un romanzo ricco di humour, di amore e di musica che si addentra nei misteri di una piccola comunità nella campagna norvegese. È quasi Natale e la …
Febbraio 2020
Cucinare un orso
Mikael Niemi
Cucinare un orso
Corre l’anno 1852 e nel profondo nord della Svezia tuona la parola di Læstadius, carismatico pastore di origini sami che ha fondato un rivoluzionario movimento spirituale in lotta con le …
Novembre 2018
L'uomo che voleva essere colpevole
Henrik Stangerup
L'uomo che voleva essere colpevole
Copenaghen, una sera qualunque, un appartamento come tanti: un uomo, dopo una lite violenta, uccide sua moglie. Una storia come tante. Ma l’azione si svolge in un prossimo futuro e in una socie…
Maggio 2017
Miraggio 1938
Kjell Westö
Miraggio 1938
1938. La Germania nazista sta destando paura e ammirazione in un’Europa che non sa di essere già sull’orlo di un secondo conflitto mondiale. Tornato a Helsinki dopo una fallita car…
Aprile 2017
Assassinio di marzo
Dan Turèll
Assassinio di marzo
«Sembrava tutta una farsa, come probabilmente ogni vita umana deve sembrare a chi la guarda da un'altezza sufficiente.» (Dan Turèll, Assassinio di marzo p.220)
Febbraio 2016
Monte Carlo
Peter Terrin
Monte Carlo
«Chiedeva troppo? Un segno, tutto qui. Un unico segno inequivocabile.» (Peter Terrin, Monte Carlo p. 46)
Gennaio 2016
La notte del professor Andersen
Dag Solstad
La notte del professor Andersen
Solo nel suo appartamento, il professor Andersen, cinquantacinquenne divorziato, docente di letteratura all’università di Oslo, sta festeggiando con solennità il Natale: l…
Luglio 2015
Operazione Fritham
Monica Kristensen
Operazione Fritham
Maggio 1942, sull’Artico splende il sole di mezzanotte quando due navi alleate si avventurano tra i ghiacci. Un piccolo gruppo di minatori norvegesi e due ufficiali inglesi, soli, inesp…
Marzo 2015
Chi ha ucciso la signora Skrof?
Mika Waltari
Chi ha ucciso la signora Skrof?
La vecchia e ricca signora Skrof viene trovata morta nel suo letto in un tranquillo quartiere di Helsinki. Il gas esce ancora dal fornello spento quando la porta dell’appartamento viene sfondat…
Giugno 2014

Storie di gente felice
Lars Gustafsson
Storie di gente felice
Affabulatore e filosofo, capace di tradurre in storie poetiche la sua arguta indagine sull’uomo, l’identità e il tempo, è soprattutto con i racconti che Lars Gustafsson si &…
Luglio 2020
533 Il libro dei giorni
Cees Nooteboom
533 Il libro dei giorni
«"Questo giardino è un ritratto della tua anima." Attaccata dalle falene, con le radici deformi e sollevata verso la luce da un mucchio di pietre: questa è la mia anima. Dorian Gr…
Luglio 2020
L'uomo che voleva essere colpevole
Henrik Stangerup
L'uomo che voleva essere colpevole
Copenaghen, una sera qualunque, un appartamento come tanti: un uomo, dopo una lite violenta, uccide sua moglie. Una storia come tante. Ma l’azione si svolge in un prossimo futuro e in una socie…
Maggio 2017
Il pomeriggio di un piastrellista
Lars Gustafsson
Il pomeriggio di un piastrellista
Torsten Bergman, piastrellista a Uppsala, si è ritirato ai margini dell’esistenza: è in pensione, la moglie e il figlio sono morti, anche il cane se n’è andato, e la …
Marzo 2017
Cerchi infiniti
Cees Nooteboom
Cerchi infiniti
Certi viaggi hanno l’obiettivo segreto di «estraniarti dalle tue origini», «scardinarti l’esistenza»: «soltanto allora sei stato veramente via, così a…
Febbraio 2017
L'uomo dell'istante
Stig Dalager
L'uomo dell'istante
«Ciò che conta è trovare una verità che sia verità per me, trovare ciò per cui io voglio vivere e morire.» (Stig Dalager, L'uomo dell'istante p.64)
Aprile 2016
Tumbas
Cees Nooteboom
Tumbas
«La maggior parte dei morti tace. Per i poeti non è così. I poeti continuano a parlare.» (Cees Nooteboom, Tumbas, p. 11)
Novembre 2015
Le api
Meelis Friedenthal
Le api
«L'anima entra ed esce da noi come il respiro, come le api dell'alveare.» (Meelis Friedenthal, Le api, p.224)
Ottobre 2015
La notte del professor Andersen
Dag Solstad
La notte del professor Andersen
Solo nel suo appartamento, il professor Andersen, cinquantacinquenne divorziato, docente di letteratura all’università di Oslo, sta festeggiando con solennità il Natale: l…
Luglio 2015
L'uomo sulla bicicletta blu
Lars Gustafsson
L'uomo sulla bicicletta blu
Corre l’anno 1953, il mondo sfreccia verso la modernità mentre Janne Friberg pedala con fatica sulla sua bicicletta blu attraverso strade di campagna deserte, cercando invano di vendere …
Aprile 2015
Avevo mille vite e ne ho preso una sola
Cees Nooteboom
Avevo mille vite e ne ho preso una sola
Un’ammirazione spassionata che risale al primo, precoce romanzo, una profonda amicizia di anni: di qui l’idea di Safranski di selezionare dalla ricca opera di Cees Nooteboom questa raccol…
Marzo 2011
Le volpi vengono di notte
Cees Nooteboom
Le volpi vengono di notte
La Liguria montaliana, Minorca, le coste spagnole, Venezia: i protagonisti di questi otto racconti si muovono tra città e isole del Mediterraneo, raccogliendo e ricomponendo frammenti di vite …
Marzo 2010

Il paradiso ritrovato
Halldór Laxness
Il paradiso ritrovato
Lo humor e la poesia di Laxness raccontano la ricerca umana della felicità attraverso l’epopea picaresca di un contadino islandese che approda tra i mormoni dello Utah.
Gennaio 2022
Piovevano uccelli
Jocelyne Saucier
Piovevano uccelli
Primo libro canadese della storia di Iperborea e bestseller internazionale con più di 350mila copie vendute, Piovevano uccelli è una sorprendente meditazione sulla libertà, sulla…
Giugno 2021
L'arte della fuga
Fredrik Sjöberg
L'arte della fuga
«Le esperienze artistiche possono essere travolgenti quasi quanto gli amori», pensa Fredrik Sjöberg quando in una casa d’aste di Stoccolma rimane folgorato dal dipinto di un pi…
Giugno 2017
Il re dell'uvetta
Fredrik Sjöberg
Il re dell'uvetta
«L’affascinante ritratto di un dimenticato genio universale, con il quale scopriamo il mondo.» Frankfurter Allgemeine Zeitung
Settembre 2016
L'ultimo viaggio di un poeta
Herman Bang
L'ultimo viaggio di un poeta
Quando nel gennaio 1912 Herman Bang salpa da Amburgo a bordo del Moltke per raggiungere New York e avventurarsi all’ovest nel nuovo mondo, per una delle brillanti tournée di letture che …
Maggio 2012
Il decano
Lars Gustafsson
Il decano
Il dottor Spencer, «un tipo pallido, magro e coi capelli rossi», professore all’Università del Texas, è precipitosamente fuggito da Austin, svuotando il suo conto in b…
Novembre 2007
Un prosatore a New York
Göran Tunström
Un prosatore a New York
Se «la vita è altrove» è una delle costanti della letteratura del Novecento, per Göran Tunström quell’assenza, quell’estraneità, quella nostalgi…
Giugno 2000
La clandestina
Lars Gustafsson
La clandestina
Consulente pubblicitario di grande successo, moderno nomade tra aeroporti e alberghi dei vari continenti con l’e-mail come unica fissa dimora e la Rete «come una sorta di patria», D…
Aprile 1999
La rivolta di Guadalajara
Jan Jacob Slauerhoff
La rivolta di Guadalajara
Ci sono nella storia, come nella vita di ogni uomo, dei malintesi del caso, che vengono scambiati per destino. E anche l’arrivo di un viaggiatore stanco in una città misera e dimenticata…
Febbraio 1999

Vuoi restare aggiornato sui progetti di Iperborea?