ABBANDONO

Elisabeth Åsbrink

ABBANDONO

Traduzione di: Alessandra Scali
Prima edizione: 31 agosto 2022

Pagine: 352
Prezzo di copertina: € 17,50

Ambientato tra Londra, Stoccolma e Salonicco, Abbandono è un romanzo appassionante e doloroso, dedicato alla vita di tre donne e basato sulla complicata e intensa storia familiare di Elisabeth Åsbrink.

«Per capire la mia solitudine avevo bisogno di capire quella di mia madre. E per capire lei dovevo prima capire mia nonna, Rita.» Così Katherine – antico nome di famiglia dietro al quale si cela la stessa Åsbrink – ricostruisce la storia di Rita, il suo arrivo fortuito a Londra a causa di un padre distratto che presto abbandonerà la famiglia, la sua lunga relazione clandestina con Vidal, un ebreo sefardita esule da Salonicco che non può sposarla a causa delle rigide tradizioni famigliari, e infine il suo tardivo e malinconico matrimonio. E poi le inquietudini di Sally, la loro prima figlia, insofferente nei confronti del padre e angosciata dal clima antisemita di Londra, che cercherà rifugio in Svezia. Attraverso le vite complicate e insoddisfatte delle due donne, Katherine ripercorre la storia del nonno, Vidal, un uomo nato nell’impero ottomano che nella Londra del primo Novecento non può essere né turco, né greco né tantomeno inglese, ma riconosce come unica vera patria la Spagna dei suoi avi, espulsi dal paese nel XIV secolo. Con la sua straordinaria capacità di intrecciare i ricordi personali e gli eventi storici, Åsbrink ricostruisce le tormentate vicende del popolo sefardita dal Medioevo al secolo scorso, e ne raccoglie il retaggio in una appassionata ricerca delle proprie origini nella Salonicco di oggi. E nel ricordo di Rita e Sally, le due generazioni femminili che l’hanno preceduta, avverte un legame doloroso, la condivisione del medesimo sentimento di abbandono da cui non può sfuggire e che la porta, con tutta l’intransigenza di cui è capace, a fare i conti con la sua storia familiare e le sue stesse scelte di vita.

Paese: Svezia

Titolo originale: Övergivenheten
Collana: Gli Iperborei
Numero di collana: 354
ISBN: 9788870916546
Altri titoli dello stesso autore Elisabeth Åsbrink

Elisabeth Åsbrink (1965) è una nota scrittrice e giornalista svedese, si è affermata in patria e all’estero con reportage letterari di argomento storico e sociale che fondono fascino narrativo, una ricerca minuziosa e una profonda sensibilità, ottenendo premi prestigiosi come l’August e il Kapuściński. Con 1947 (Iperborea 2018), il suo primo libro tradotto in Italia, Elisabeth Åsbrink scava nei retroscena degli eventi e compone un raccont…

Scheda autore

Vuoi restare aggiornato sui progetti di Iperborea?