Linda Bondestam Ulf Stark

PICCOLINA TUTTA MIA

PICCOLINA TUTTA MIA

Linda Bondestam Ulf Stark

PICCOLINA TUTTA MIA

Traduzione di: Laura Cangemi
Prima edizione: 09 giugno 2022
Età consigliata: a partire da 3 anni

Pagine: 48
Prezzo di copertina: € 15,50

Una storia dolce e commovente su una creatura solitaria che vive nell'oscurità, desiderosa di trovare un amico di cui prendersi cura. 

Nel profondo della montagna vive una Creatura grigia grigia grigia. Non può stare alla luce del giorno e ogni notte cerca di arrivare alla luna per non essere più sola. Finché un mattino una scintilla di sole vola dentro la sua grotta buia. Finalmente la Creatura ha una Piccolina da accudire! La Scintilla le mostra i colori e le racconta le meraviglie del mondo, ma può stare con lei solo un giorno, fino al tramonto, lasciandole la luce che le ha acceso dentro.

Piccolina tutta mia è un racconto di nostalgia e solitudine, di fiducia e di amicizia tra due esseri così diversi. Un albo illustrato che brilla di tristezza, melanconia, poesia e bellezza.

Generi: Albo Illustrato
Paese: Svezia

Titolo originale: Min egen lilla liten
Collana: I Miniborei
Numero di collana: 33 (I Miniborei)
ISBN: 9788870918885
Contenuti extra
Scarica l'incipit in pdf
Altri titoli dello stesso autore Linda Bondestam Ulf Stark

Linda Bondestam (1977) è una famosa illustratrice finlandese, ha illustrato numerosi libri per bambini, poi tradotti in tutto il mondo. Dal 2019 siede sulla sedia numero 11 dell'Accademia svedese del libro per bambini.

Scheda autore

Ulf Stark (1944-2017) è stato uno dei più importanti scrittori svedesi per l’infanzia e tra i più amati dai giovani lettori. Pubblicato con successo in tutto il mondo, ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui l’Astrid Lindgren Prize, il Deutsche Jugendliteraturpreis, l’Augustpris, il Nordic Children's Book Prize. Iperborea ha pubblicato Sai fischiare, Johanna? (2017), vincitore del Premio Andersen nel…

Scheda autore
Titoli tradotti da Laura Cangemi

Scheda traduttore

Vuoi restare aggiornato sui progetti di Iperborea?