Lars Gustafsson

Preparativi di fuga

Preparativi di fuga

Lars Gustafsson

Preparativi di fuga

Traduzione di: C. Giorgetti Cima
Introduzione di: C.G. Bjurström
Prima edizione: 01 febbraio 1991

Pagine: 128
Prezzo di copertina: € 8,50

Prigionieri di un universo in cui nessuno è di casa, come i due personaggi di questo libro smarriti in una palude che si stende a perdita d’occhio sotto la cappa impenetrabile del cielo, viviamo estranei alla nostra vita, scambiandoci le stesse battute, ripetendo da sempre quei gesti che “la verità ha tenuto in serbo per noi”, come in una partita a scacchi in cui il gioco si sia per qualche motivo inceppato. Ma in che punto abbiamo sbagliato la mossa, precludendoci l’uscita? Dove abbiamo perduto la traccia di quella «vita vera» che crediamo continui a scorrerci accanto, irraggiungibile, o che forse, come gli abitanti dell’isola di Magora, abbiamo vissuto prima di nascere? Preparativi di fuga è un’antologia di tentativi per ritrovare la strada. Studiando carte e mappe, confrontando manoscritti e reperti archeologici di civiltà vere o mai esistite, oppure rivisitando i luoghi del passato, Gustafsson si diverte a risalire le spirali del tempo, scrutando con la lente d’ingrandimento o con il cannocchiale, come se la verità potesse essere nascosta in qualche dettaglio che non avevamo visto, o in qualche documento dimenticato. Inventa aneddoti, ricostruisce episodi, cerca testimoni della propria esistenza nell’elenco del telefono, aspettandosi da altri la soluzione di quegli enigmi cui gli anni non hanno risposto, illudendosi di trovare quel significato che doveva esserci e che invece è sfuggito. Ma ogni tentativo risulta vano e ogni fallimento non è che la conferma che non possiamo evadere dalla prigione del tempo e che dalla vita, come Gustafsson fa dire anche al protagonista di Morte di un apicoltore, non esiste nessuna reale via di fuga.

Generi: Racconti
Temi: Filosofia, Storia
Ambientazione: Novecento
Paese: Svezia

Titolo originale: Förberedelser till flykt
Collana: Gli Iperborei
Numero di collana: 18
ISBN: 9788870910179
Altri titoli dello stesso autore Lars Gustafsson

Lars Gustafsson (1936-2016), originario del sud della Svezia che fa da sfondo a molti suoi romanzi, è considerato il più internazionale scrittore svedese contemporaneo. Studioso di matematica e filosofia, poeta, saggista, drammaturgo e romanziere fra i più tradotti all’estero, ha insegnato per vent’anni Storia del pensiero europeo a Austin, in Texas. Nei suoi racconti come nelle poesie si riconosce …

Scheda autore
Storie di gente felice
Lars Gustafsson
Storie di gente felice
Affabulatore e filosofo, capace di tradurre in storie poetiche la sua arguta indagine sull’uomo, l’identità e il tempo, è soprattutto con i racconti che Lars Gustafsson si &…
Luglio 2020
Il pomeriggio di un piastrellista
Lars Gustafsson
Il pomeriggio di un piastrellista
Torsten Bergman, piastrellista a Uppsala, si è ritirato ai margini dell’esistenza: è in pensione, la moglie e il figlio sono morti, anche il cane se n’è andato, e la …
Marzo 2017
La ricetta del dottor Wasser
Lars Gustafsson
La ricetta del dottor Wasser
«Io sono un vincente», dichiara il dottor Wasser dall’alto della sua onorata carriera come dirigente sanitario e luminare dei disturbi del sonno, nonché incallito Don Giovann…
Marzo 2017
L'uomo sulla bicicletta blu
Lars Gustafsson
L'uomo sulla bicicletta blu
Corre l’anno 1953, il mondo sfreccia verso la modernità mentre Janne Friberg pedala con fatica sulla sua bicicletta blu attraverso strade di campagna deserte, cercando invano di vendere …
Aprile 2015
Le bianche braccia della signora Sorgedahl
Lars Gustafsson
Le bianche braccia della signora Sorgedahl
«Mi spiegò che c’è qualcosa di ancora più brutto che negare l’esistenza di Dio. È credere che esistano più dèi. E che se si credeva a pi&ug…
Gennaio 2012
Il decano
Lars Gustafsson
Il decano
Il dottor Spencer, «un tipo pallido, magro e coi capelli rossi», professore all’Università del Texas, è precipitosamente fuggito da Austin, svuotando il suo conto in b…
Novembre 2007
Windy racconta
Lars Gustafsson
Windy racconta
«Un po’ più corti? Davvero il professore vuole sembrare un soldato?» chiede Windy al suo più affezionato cliente, professore di fisica all’Università del …
Agosto 2000
La clandestina
Lars Gustafsson
La clandestina
Consulente pubblicitario di grande successo, moderno nomade tra aeroporti e alberghi dei vari continenti con l’e-mail come unica fissa dimora e la Rete «come una sorta di patria», D…
Aprile 1999
Storia con cane
Lars Gustafsson
Storia con cane
Una torrida mattina di mezz’estate, Erwin Caldwell, giudice fallimentare a Austin, Texas, telefona all’amico Tony, procuratore distrettuale, autoaccusandosi di un omicidio avvenuto nella …
Luglio 1995
La vera storia del signor Arenander
Lars Gustafsson
La vera storia del signor Arenander
Nel Viaggio al centro della terra di Verne, più volte ricordato nel romanzo, nelle gallerie che partendo da un vulcano spento in Islanda conducono sempre più giù negli strati sot…
Novembre 1994
Il pomeriggio di un piastrellista
Lars Gustafsson
Il pomeriggio di un piastrellista
Torsten Bergman, piastrellista a Uppsala, si è ritirato ai margini dell’esistenza: è in pensione, la moglie e il figlio sono morti, anche il cane se n’è andato, e la …
Giugno 1992
Morte di un apicultore
Lars Gustafsson
Morte di un apicultore
«Ho sempre sospettato che tutte le soluzioni si trovassero da qualche parte fra la vita che vivo e un'altra vita.»  (L. Gustafsson, Morte di un apicultore)
 
«Se e…
Marzo 1989

Venezia. Il leone, la città e l'acqua
Cees Nooteboom
Venezia. Il leone, la città e l'acqua
Un vagabondaggio letterario, storico e filosofico dedicato a Venezia. Un sogno di palazzi e chiese, di potere e denaro, dominio e declino, un paradiso di bellezza.
Ottobre 2021
L'anima delle città
Jan Brokken
L'anima delle città
La Parigi di Satie, la Amsterdam di Mahler, la Bologna di Morandi, la Cagliari di Eva Mameli Calvino e tante altre. Storie, ritratti d'artista, reportage, in una sentimentale flâneurie metropol…
Ottobre 2021
La fonte della vita
Bergsveinn Birgisson
La fonte della vita
Il sorprendente viaggio di un giovane illuminista danese nella selvaggia Islanda del Settecento, dove ci sono più cose tra il cielo e la terra di quante ne sogni la sua filosofia.
Aprile 2021
Made in Sweden
Elisabeth Åsbrink
Made in Sweden
Da Linneo a Ibrahimović, da Olof Palme a Pippi Calzelunghe, dal martello di Thor all’Ikea, cinquanta storie per capire la Svezia di oggi.
Aprile 2021
Il tempo e l'acqua
Andri Snær Magnason
Il tempo e l'acqua
«Se le previsioni degli scienziati si rivelano esatte sul futuro degli oceani, dell’atmosfera e del clima, dei ghiacciai e degli ecosistemi delle coste di tutto mondo, dobbiamo chiederci …
Settembre 2020
Per antiche strade
Mathijs Deen
Per antiche strade
Le strade europee esistono da migliaia di anni e sono state consumate dai piedi e dalle ruote di tutti coloro che le hanno usate per emigrare, per commerciare, per attaccare eserciti nemici o semplic…
Maggio 2020
Ingegneri di anime
Frank Westerman
Ingegneri di anime
La storia incredibile di due viaggi, uno letterale e uno immaginario, attraverso la Russia contemporanea e la letteratura sovietica. Il 26 ottobre 1932 Stalin si presenta a una riunione di s…
Febbraio 2020
Il vichingo nero
Bergsveinn Birgisson
Il vichingo nero
Nella Norvegia del IX secolo, alla corte reale del Rogaland, nasce Geirmund Pelle Scura, destinato a diventare il «vichingo nero», cacciatore, viaggiatore, pioniere, definito «il si…
Agosto 2019
LA CAMPANA D'ISLANDA
Halldór Laxness
LA CAMPANA D'ISLANDA
È il periodo più buio della storia d’Islanda, soggiogata dal regno danese e martoriata dalle carestie, quando un giorno d’estate di fine Seicento il boia del re, su ordine d…
Giugno 2019
L'ultimo viaggio di Amundsen
Monica Kristensen
L'ultimo viaggio di Amundsen
Il 25 maggio 1928 il dirigibile Italia, tornando da una spedizione al Polo Nord, si schianta sulla banchisa a nord delle isole Svalbard. Il generale Umberto Nobile e gli altri otto sopravviss…
Aprile 2019
Cucinare un orso
Mikael Niemi
Cucinare un orso
Corre l’anno 1852 e nel profondo nord della Svezia tuona la parola di Læstadius, carismatico pastore di origini sami che ha fondato un rivoluzionario movimento spirituale in lotta con le …
Novembre 2018
1947
Elisabeth Åsbrink
1947
«C'è solo questo anno, il 1947, in cui tutto si muove in modo vibrante, senza stabilità e senza meta, perchè ogni possibilità è ancora aperta.» (Elisab…
Marzo 2018

Storie di gente felice
Lars Gustafsson
Storie di gente felice
Affabulatore e filosofo, capace di tradurre in storie poetiche la sua arguta indagine sull’uomo, l’identità e il tempo, è soprattutto con i racconti che Lars Gustafsson si &…
Luglio 2020
533 Il libro dei giorni
Cees Nooteboom
533 Il libro dei giorni
«"Questo giardino è un ritratto della tua anima." Attaccata dalle falene, con le radici deformi e sollevata verso la luce da un mucchio di pietre: questa è la mia anima. Dorian Gr…
Luglio 2020
L'uomo che voleva essere colpevole
Henrik Stangerup
L'uomo che voleva essere colpevole
Copenaghen, una sera qualunque, un appartamento come tanti: un uomo, dopo una lite violenta, uccide sua moglie. Una storia come tante. Ma l’azione si svolge in un prossimo futuro e in una socie…
Maggio 2017
Il pomeriggio di un piastrellista
Lars Gustafsson
Il pomeriggio di un piastrellista
Torsten Bergman, piastrellista a Uppsala, si è ritirato ai margini dell’esistenza: è in pensione, la moglie e il figlio sono morti, anche il cane se n’è andato, e la …
Marzo 2017
Cerchi infiniti
Cees Nooteboom
Cerchi infiniti
Certi viaggi hanno l’obiettivo segreto di «estraniarti dalle tue origini», «scardinarti l’esistenza»: «soltanto allora sei stato veramente via, così a…
Febbraio 2017
L'uomo dell'istante
Stig Dalager
L'uomo dell'istante
«Ciò che conta è trovare una verità che sia verità per me, trovare ciò per cui io voglio vivere e morire.» (Stig Dalager, L'uomo dell'istante p.64)
Aprile 2016
Tumbas
Cees Nooteboom
Tumbas
«La maggior parte dei morti tace. Per i poeti non è così. I poeti continuano a parlare.» (Cees Nooteboom, Tumbas, p. 11)
Novembre 2015
Le api
Meelis Friedenthal
Le api
«L'anima entra ed esce da noi come il respiro, come le api dell'alveare.» (Meelis Friedenthal, Le api, p.224)
Ottobre 2015
La notte del professor Andersen
Dag Solstad
La notte del professor Andersen
Solo nel suo appartamento, il professor Andersen, cinquantacinquenne divorziato, docente di letteratura all’università di Oslo, sta festeggiando con solennità il Natale: l…
Luglio 2015
L'uomo sulla bicicletta blu
Lars Gustafsson
L'uomo sulla bicicletta blu
Corre l’anno 1953, il mondo sfreccia verso la modernità mentre Janne Friberg pedala con fatica sulla sua bicicletta blu attraverso strade di campagna deserte, cercando invano di vendere …
Aprile 2015
Avevo mille vite e ne ho preso una sola
Cees Nooteboom
Avevo mille vite e ne ho preso una sola
Un’ammirazione spassionata che risale al primo, precoce romanzo, una profonda amicizia di anni: di qui l’idea di Safranski di selezionare dalla ricca opera di Cees Nooteboom questa raccol…
Marzo 2011
Le volpi vengono di notte
Cees Nooteboom
Le volpi vengono di notte
La Liguria montaliana, Minorca, le coste spagnole, Venezia: i protagonisti di questi otto racconti si muovono tra città e isole del Mediterraneo, raccogliendo e ricomponendo frammenti di vite …
Marzo 2010

Vuoi restare aggiornato sui progetti di Iperborea?