Titoli

L'isola dei vulcani



L'isola dei vulcani

L’isola dei vulcani è un’insolita raccolta di storie avvenute vicino a (o a causa di) vulcani ed ex-vulcani  islandesi. Vicende leggendarie, misteriose e bizzarre, di vulcanologi solitari ed esploratori estremi, scacchisti e pescatori, vescovi e scrittori, dove le montagne diventano un magnifico espediente per raccontare l’Islanda e gli islandesi.

In Islanda esistono circa 130 vulcani tra attivi e dormienti, di tutte le tipologie conosciute: come ci spiega Leonardo Piccione l’isola è una specie di «tacchino ripieno di nitroglicerina». Dall’arrivo dei vichinghi a oggi sono state registrate 150 eruzioni ed è per una straordinaria combinazione di forze geologiche che un giorno non troppo lontano nel tempo è riuscita a sollevarsi dal mare: un’isola che esiste – e che oggi è possibile visitare e abitare – grazie ai vulcani e solo perché si sono realizzate tutte le condizioni necessarie affinché essa venisse alla luce. L’isola dei vulcani è una raccolta di quarantotto storie legate a doppio filo ad altrettanti giganti di roccia e fuoco, i signori di un’imprescindibile guerra che in Islanda da sempre viene combattuta tutti i giorni, sotto e sopra la terra: sull’isola nulla dura in eterno, i vulcani modificano, distruggono, ricostruiscono e modellano il territorio fin dagli albori della storia. I racconti comprendono leggende e fatti di cronaca, visioni e ispirazioni legate a eventi del passato, del presente e del futuro, dato che i vulcani islandesi hanno interferito nelle vite di singoli uomini e di intere generazioni e che certamente continueranno a farlo: dalla grande eruzione dell’isola di Heimaey del 1973, che ha accresciuto di un terzo la sua estensione, agli ultimi giorni di Bobby Fischer a Selfoss, dal viaggio di William Morris nella penisola di Snæfellsnes fino ai racconti di Sara Barsotti, pisana di nascita e di accento, coordinatrice dell’Ufficio per l’Analisi del Rischio Vulcanico a Reykjavík. L’idea, in definitiva, è di restituire con le parole un poco della vitalità che impregna l’aria islandese quasi quanto lo zolfo, e che richiama e contagia. Adesso che sull’isola non c’è quasi più nulla di inesplorato, continuare a meravigliarsi per l’unicità della sua geologia e per la ricchezza delle sue storie è il modo più efficace per non abbandonare l’Islanda all’omologazione del turismo di massa.

Titolo originale:
In uscita il: 13 Febbraio 2019
pp. 384
Nazione: Islanda
Collana: Fuori Collana
Numero di collana: fuori collana
ISBN: 9788870915624
Prezzo di copertina: € 18,00

Acquista:
LIBRO

Prossime uscite

The Passenger

Collana I Miniborei

Collana Mumin

Collana Luci

Eventi

I più venduti