Titoli

The Passenger - Svezia



The Passenger - Svezia

«Nel cuore dello stato svedese c’è una promessa di amore e di comunità. Gioca al nostro gioco e ci prenderemo cura di te per sempre. È come lavorare in un’azienda giapponese. Devi essere dedito e lavorare come un matto, ma non sarai mai solo.» ERLEND LOE

 

La Svezia è il candidato perfetto per essere sottoposto allo sguardo indagatore di The Passenger. Non c’è paese infatti che sia stato più idealizzato come welfare state per antonomasia, patria del politicamente corretto, meta prediletta di rifugiati politici ed economici, superpotenza gentile, progressista e liberale, in cui perfino una delle dinastie più potenti d’Europa, quella dei Wallenberg, non osa ostentare la sua immensa ricchezza. Eppure un secondo sguardo rivela sempre qualcosa di meno rassicurante, come gli scheletri nell’armadio del fondatore di Ikea Ingvar Kamprad, le cui simpatie naziste vengono smascherate da un clamoroso reportage della giornalista Elisabeth Åsbrink, già vincitrice tra gli altri del Premio Kapuściński, oppure i retroscena dello scandalo delle molestie sessuali perpetrate da Jean-Claude Arnault, motivo per cui il premio Nobel per la letteratura del 2018 è stato attribuito con un anno di ritardo, raccontate dal giornalista inglese Andrew Brown. L’altra faccia dell’individualismo assoluto e dell’indipendenza dalla famiglia, risultato di decenni di governi socialdemocratici, sono la disperata solitudine di una società che ha alcuni tratti di una distopia postmoderna, come ci racconta il film-maker Erik Gandini, già protagonista del sorprendente documentario The Swedish theory of love. Negli ultimi anni la Svezia ha rinnovato la propria immagine diventando primatista in nuovi campi prima impensabili: dall’alta cucina alle start up di successo planetario come Spotify – i cosiddetti «unicorni» descritti dall’autrice Kina Zeidler – alla produzione di hit musicali, che l’esperto di musica e cultura pop Jan Gradvall ci racconta attraverso la figura di Max Martin, produttore dei brani che da vent’anni a questa parte sono in cima alle classifiche mondiali. Parliamo anche di cambiamento climatico in uno dei paesi che meno ne è colpito, dove ha facilitato una piccola ma fiorente produzione di vino e leggiamo dei suoi effetti sulla piccola isola di Runmarö, descritta in un testo del grande scrittore Fredrik Sjöberg. E per concludere i consigli della poetessa svedese Aase Berg per capire il suo paese attraverso un’opera musicale, letteraria e cinematografica.

Titolo originale:
In uscita il: 23 Settembre 2020
pp. 192
Nazione: Svezia
Collana: The Passenger
Numero di collana: SVEZIA
ISBN: 9788870917123
Prezzo di copertina: € 19,50

Acquista:
LIBRO

Prossime uscite

The Passenger

Collana I Miniborei

Collana Mumin

Collana Luci

Eventi

I più venduti