Paesi

Di gran lunga il paese più “saccheggiato” da Iperborea, vista la vastità della produzione di qualità rimasta a lungo sconosciuta in Italia: dai Premi Nobel Selma Lagerlöf, Eyvind Johnson, Pär Lagerkvist e Tomas Tranströmer, a Hjalmar Söderberg, al grande padre August Strindberg, e poi Stig Dagerman, “grande come Kafka, disperato come Pavese”, Per Olov Enquist, il più provocatorio autore svedese contemporaneo, il Maestro Ingmar Bergman, il sensuale e visionario Göran Tunström, l’umorista raffinato Torgny Lindgren, Björn Larsson, premiatissimo in Italia (La vera storia del pirata Long John Silver ha superato le 100mila copie), i giovani talenti Mikael Niemi, Gellert Tamas e Peter Fröberg Idling.

Tutti gli autori svedesi

Non solo il genio di Henrik Ibsen, i romanzi dei Premi Nobel Sigrid Undset, Bjørnstjerne Bjørnson e Knut Hamsun, con i suoi vagabondi anarchici, disperati e solitari. Iperborea propone ai lettori le scrittrici contemporanee Herbjørg Wassmo, Bergljot Hobæk Haff e Tove Nilsen, oltre ai nuovi talenti norvegesi, autori culto per i giovani di tutta Europa, Erlend Loe, bizzarro, ironico e pungente, Johan Harstad con la sua insolita e rivoluzionaria “epica” del numero due, e i giallisti Gunnar Staalesen e Thomas Enger.

Tutti gli autori norvegesi

Di Arto Paasilinna, l’inventore del cosiddetto “romanzo umoristico-ecologico”, che con L’anno della lepre ha superato le 100mila copie vendute in Italia, Iperborea ha già pubblicato ben quattordici romanzi. Oltre a questo fenomeno planetario, tradotto in 45 paesi, dalla Finlandia arrivano anche esempi opposti di scrittura femminile: l’ironica e leggera Tove Jansson con la sua fortunata serie dei Mumin, Leena Lander, più epica e appassionata, fino a Rosa Liksom e il suo legame con il mondo russo. Non mancano il caso letterario di inizio millennio, Kari Hotakainen, “umorista temibile, intelligente, acuto” (A. Paasilinna), Mika Waltari, il classico finlandese più conosciuto e tradotto, Bo Carpelan, poliedrico artista della minoranza svedese in Finlandia, il regista di successo Aki Kaurismäki, il conduttore radiofonico Tuomas Kyrö e il giallista Matti Rönkä.

Tutti gli autori finlandesi

Dal romanzo autobiografico di Hans Christian Andersen, rimasto inedito in Italia, alle avventure umoristiche dei pescatori groenlandesi di Jørn Riel, dai classici Jens Peter Jacobsen, Karen Blixen e Herman Bang a Thorkild Hansen e Henrik Stangerup, due tra i più originali e intensi scrittori danesi del Novecento, e altri importanti autori classici e contemporanei, come Janne Teller e Svend Åge Madsen, il giornalista Morten Brask, oltre ai giallisti Olav Hergel, Dan Turèll, Flemming Jensen e Anders Bodelsen: una panoramica a trecentosessanta gradi di un’importante cultura europea poco esplorata.

Tutti gli autori danesi

Aggiunta ai paesi “iperborei” per dare voce ai romanzi del pluricandidato al Nobel Cees Nooteboom, l’Olanda si rivela oggi una delle nazioni più fertili nel panorama europeo: dai due mondi di Kader Abdolah al surrealismo magico di Tommy Wieringa, dai romanzi-documentario di Frank Westerman all’incontro di civiltà di Adriaan van Dis, per arrivare all’“infinita tenerezza e laconico umorismo” dell’emergente Gerbrand Bakker, vincitore del premio IMPAC 2010. E ancora, Multatuli con il suo Max Havelaar (“il romanzo che ha ucciso il colonialismo”), il geniale “medico di bordo” e poeta Jan Jacob Slauerhoff, Hella Haasse, il giornalista e narratore Jan Brokken e Jan Hendrik Frederik Grönloh, in arte Nescio, ancora oggi caso letterario della storia olandese. Iperborea scopre che anche questa piccola terra strappata alle onde del Mare del Nord ha le sue montagne.

Tutti gli autori olandesi

Dai più importanti romanzi di Halldór Laxness, Premio Nobel 1955 – cantore critico, spesso crudo e certo privo di retorica, della storia, della natura e della civiltà – ai poemi in prosa di Thor Vilhjálmsson, fino ai pluripremiati contemporanei Einar Màr Gudmundsson e Hrafnhildur Hagalín, passando per Jón Kalman Stefánsson, che con Paradiso e Inferno, definito il miglior romanzo islandese degli ultimi anni, ha conquistato il pubblico internazionale e in Italia ha ricevuto il Premio Bottari Lattes 2012, al giallista Viktor Arnar Ingólfsson che con L’enigma di Flatey è stato nominato per due volte al Glass Key per il miglior giallo nordico. Inoltre, sei delle più note saghe antiche: “Gli islandesi”, dice Borges, “scoprono il romanzo, l’arte di Cervantes e di Flaubert, senza che il resto del mondo se ne accorga”.

Tutti gli autori islandesi

Un'incursione in un paese "iperboreo" solo a metà: vi proponiamo due autori molto diversi tra loro, un classico e un contemporaneo, ma entrambi imprescindibili nella storia della letteratura belga. Willem Elsschot, nato nel 1882, presenta tratti comuni al nostro Svevo: l'attività nel mondo degli affari, l'improvviso riconoscimento, ma soprattutto l'ironia e la rigorosa economia dei mezzi espressivi. Di Eric De Kuyper (1942), filosofo, semiologo, regista e scrittore, proponiamo "Al mare" (1988), il suo esordio letterario che gli è valsa la fama di "Proust Belga".

Tutti gli autori belgi

Un'altra breve "scampagnata" di Iperborea in un paese fuori dal proprio tradizionale campo di interesse, sia con lo scrittore Emil Tode, caso letterario in tutta Europa nella metà degli anni Novanta, che con il poeta e romanziere Jaan Kross, nominato più volte per il premio Nobel.

Tutti gli autori estoni

Collana I Miniborei

Collana Luci

Prossime uscite

Eventi

Corsi di lingua

Con i corsi di lingue Iperborea continua la sua missione di avvicinamento e scambio tra la cultura scandinava e il nostro paese, iniziata nel 1987 con la ricerca, la traduzione e la pubblicazione delle maggiori opere letterarie classiche e contemporanee del Nord Europa in Italia. Dal 2011 infatti, inizialmente da sola e poi in collaborazione con l’Istituto Culturale Nordico di Anna Brännström, organizza a Milano corsi di lingue nordiche a vari livelli, per singoli e gruppi di tutte le età e per aziende, avvalendosi della collaborazione di insegnanti di lingua professionisti.

I corsi

I più venduti