Titoli

Il rogo



Il rogo

Un villaggio sperduto in qualche remota valle del Nord, una storia che potrebbe cominciare con un "c'era una volta". Una maestra, un calzolaio, un forestiero, un vecchio veggente, un ragazzo curioso, personaggi senza nome che si muovono nei luoghi quotidiani delle fiabe: la casa al margine del bosco, la strada maestra, la bottega. L'atmosfera è quella delle leggende un po' cupe e misteriose ascoltate in lontane sere d'inverno intorno al fuoco: le ombre incombenti delle montagne, la palude infinita, la nebbia densa che fa smarrire la ragione, pozioni di erbe che guariscono, traffici oscuri della notte, un presagio di calamità che imcombe come un maleficio su un angolo di terra dimenticato da Dio e dagli uomini. Anche la trama è di quelle che troviamo in infinite varianti in tanti racconti: l'arrivo in una piccola comunità di un elemento estraneo che ne turba l'equilibrio, seminando confusione e disordine fino all'inevitabile catastrofe. Ma è il sottile gioco dal punto di vista che fa l'originalità del Rogo e trasforma una vicenda a metà tra la parabola e la cronaca, in una metafora dell'inafferrabilità della realtà, una meditazione su quanto sia illusoria la pretesa di conoscere la verità, impossibile l'obiettività e infinite le manipolazioni di cui siamo vittime e artefici. Più ancora dei riferimenti mitici, è quella voce narrante che continua a spostare l'angolo di visione che crea lo spessore e l'ambiguità di una storia apparentemente semplice: ora onnisciente, capisce e giudica come chi vede dall'alto, ora incerta e dubbiosa come chi partecipa all'azione, ora si limita ai sentito dire, ora riporta fatti fraintesi da testimoni oculari, ora assiste impotente come un coro davanti al fatale compiersi della tragedia, mentre a poco a poco il male prosegue la sua impercettibile penetrazione portando a termine la sua opera, così facile, banale e prevedibile vista dall'alto, così subdola ed elusiva da tutti gli altri punti di vista.

Titolo originale: Bålet
Prima edizione: Ottobre 1999
pp. 152
Nazione: Norvegia
Traduzione di: P. M. Marocco
Postfazione di: P.M. Marocco
Collana: Narrativa
Numero di collana: 84
ISBN: 9788870910841
Prezzo di copertina: € 10,50
Contenuti extra
pdf  Scarica l'incipit in Pdf
pdf  Scarica la postfazione in Pdf

Acquista:
LIBRO

Collana I Miniborei

Collana Luci

Prossime uscite

Eventi

Corsi di lingua

Con i corsi di lingue Iperborea continua la sua missione di avvicinamento e scambio tra la cultura scandinava e il nostro paese, iniziata nel 1987 con la ricerca, la traduzione e la pubblicazione delle maggiori opere letterarie classiche e contemporanee del Nord Europa in Italia. Dal 2011 infatti, inizialmente da sola e poi in collaborazione con l’Istituto Culturale Nordico di Anna Brännström, organizza a Milano corsi di lingue nordiche a vari livelli, per singoli e gruppi di tutte le età e per aziende, avvalendosi della collaborazione di insegnanti di lingua professionisti.

I corsi

I più venduti