Titoli

Doppler. Vita con l'alce



Doppler. Vita con l'alce

Non fare nulla. Annoiarsi fino a sentirsi felice. È questo lo scopo di Andreas Doppler, ineccepibile padre di famiglia e professionista esemplare, quando, dopo una caduta in bicicletta, decide di trasferirsi in una tenda in un bosco distante solo qualche centinaia di metri dalla fin troppo confortevole casa dove continuano a vivere una minacciosa moglie incinta e due figli già tragicamente incanalati verso quella vita che sta cercando di sfuggire. È una ribellione coerente la sua, ironica e irriverente, all’insegna della libertà personale e del rispetto per gli altri, contro il conformismo, contro l’essere bravi, contro lo Smart Club e i programmi per bambini, contro “quel disgustoso benessere norvegese che ci rende la popolazione più simpatica e al tempo stesso più egoista del mondo”. È una fuga, un ritorno alla natura di stampo hamsuniano, ma è anche più di questo, è un’esilarante rivoluzione, nella periferia di Oslo: cacciare alci per non morire di fame, addomesticare il cucciolo dell’alce uccisa per avere qualcuno con cui parlare, innalzare un totem alla memoria del padre, difendere il territorio dagli attacchi del cognato con arco e frecce, barattare carne d’alce in cambio di latte scremato, grazie a un accordo segreto. Loe, con l’humour e la leggerezza di Paasilinna, ci insegna che un’altra vita è possibile, nel bosco accanto a casa. E al suo fascino è difficile resistere: è per questo che Doppler si vede costretto, controvoglia, ad accogliere nel suo isolamento silvestre una piccola comunità di profughi del mondo moderno, dal pensionato Düsseldorf che dalla morte della moglie si dedica a costruire un modellino in scala della battaglia delle Ardenne, a Bosse, l’arrogante tipo di destra, che cerca goffamente di imitare il suo nuovo stile di vita. Ma Doppler non si lascia catturare: saldati i conti con la memoria del padre, accompagnato dal fedele cucciolo d’alce Bongo e dal figlio minore Gregus, a cui cerca di insegnare a non imparare a leggere, a stare alla larga dalle vittorie e dal successo, parte per un viaggio “che potrà essere lungo”. Scende in guerra. “Contro la bravura. Contro la stupidità.”

Titolo originale: Doppler
Prima edizione: Ottobre 2007
pp. 192
Nazione: Norvegia
Traduzione di: C. Falcinella
Postfazione di: C. Falcinella
Collana: Narrativa
Numero di collana: 154
ISBN: 9788870911541
Prezzo di copertina: € 13,50
Contenuti extra
pdf  Scarica l'incipit in Pdf
pdf  Scarica la postfazione in Pdf

Acquista:
LIBRO
EBOOK

Collana I Miniborei

Collana Luci

Prossime uscite

Eventi

Corsi di lingua

Con i corsi di lingue Iperborea continua la sua missione di avvicinamento e scambio tra la cultura scandinava e il nostro paese, iniziata nel 1987 con la ricerca, la traduzione e la pubblicazione delle maggiori opere letterarie classiche e contemporanee del Nord Europa in Italia. Dal 2011 infatti, inizialmente da sola e poi in collaborazione con l’Istituto Culturale Nordico di Anna Brännström, organizza a Milano corsi di lingue nordiche a vari livelli, per singoli e gruppi di tutte le età e per aziende, avvalendosi della collaborazione di insegnanti di lingua professionisti.

I corsi

I più venduti