News

Approfondimento

"Disordine, casse di creta, felicità. Ecco dove sono nati i miei Mumin"

Data | Martedì 12 Dicembre
Orario | 16:26

Tornano le strisce con i surreali, delicati e irriverenti troll che la scrittrice creò pensando ai suoi giorni da bambina.

"In realtà io sono una pittrice, ma scrivere è ormai diventato per me altrettanto importante che dipingere. Sono nata ad Helsinki nel 1914, ho studiato grafica editoriale a Stoccolma dal 1930 al 1933, pittura a Helsinki dal 1933 al 1936 e poi a Parigi nel 1938.
L'infanzia più felice, per me, è quella che offre sicurezza ed eccitazione insieme. Nei miei libri ho cercato di descriverle entrambe, di ritornare a quel mondo primario che mantiene l'equilibrio tra l'eccitazione dell'ordinario e la sicurezza del fantastico, il mondo dato per scontato dell'infanzia, fatto di gentilezza e crudeltà, di luce multicolore e buio impenetrabile. In un libro per ragazzi penso ci debba essere sempre qualcosa da lasciare inspiegato e senza alcuna illustrazione. Un sentiero davanti al quale lo scrittore si ferma rispettosamente per permettere al bambino di continuare da solo. Le mie storie non sono pensate per un pubblico speciale e non contengono nessun intento educativo consapevole, nessun orientamento e men che meno qualche tipo di filosofia. Scrivo di quel che mi affascina e mi spaventa, scrivo di quello che vedo e di quello che ricordo, e lascio che accada di tutto attorno a una famiglia il cui maggior tratto distintivo è un certo grado di amichevole confusione, accettazione del mondo che la circonda, e i cui membri vivono in un'insolita armonia.
A Helsinki abitavamo in uno studio grande e disordinato e mi dispiaceva per gli altri bambini che dovevano vivere in appartamenti normali, nulla a che vedere con il nostro misterioso guazzabuglio di tavoli girevoli, sacchi di gesso e carte di creta, pezzi di legno e costruzioni di ferro dove ci si poteva nascondere e costruire in pace. Una casa senza sculture mi sembrava nuda come una senza libri. Mia madre disegnava illustrazioni e copertine per i libri tutto il giorno e spesso anche di notte. A volte mi raccontava storie davanti al fuoco della stufa di maiolica olandese. Lo studio era al buio, c'era solo il fuoco, e noi e il nostro mondo irreale di completa sicurezza. Ma era mio padre a fornire l'indispensabile bagaglio di eccitazione. Quando c'era un incendio in città ci svegliava nel mezzo della notte e ci faceva correre lungo le strade buie per guardarlo, oppure suonava la balalaika alle sue feste che duravano anche diversi giorni. D'estate ci portava su un'isola desolata dove affittava la capanna la capanna di un pescatore, ci accompagnava fuori in barca ogni qualvolta il tempo era abbastanza brutto, recuperava dalla baia latte di liquore da contrabbando e legname alla deriva, e amava i temporali come nient'altro al mondo.
Senza un'infanzia felice non avrei mai incominciato a scrivere."

Così Tove Joansson raccontava di sé, della sua infanzia e della sua scrittura. In occasione dell'uscita nelle librerie de "I Mumin e le follie invernali", le avventure della famiglia di troll finlandesi amati in tutto il mondo, La Stampa ha riproposto questo estratto in un articolo pubblicato il 9 dicembre su Tuttolibri.
Per l'articolo completo cliccate sul link.
Le strisce dei divertenti e surreali troll sono raccontate e recensite anche da Bruno Ventavoli in un video, sempre per La Stampa, di cui alleghiamo il link.

Prossime uscite

The Passenger

Collana I Miniborei

Collana Mumin

Collana Luci

Eventi

Corsi di lingua

Con i corsi di lingue Iperborea continua la sua missione di avvicinamento e scambio tra la cultura scandinava e il nostro paese, iniziata nel 1987 con la ricerca, la traduzione e la pubblicazione delle maggiori opere letterarie classiche e contemporanee del Nord Europa in Italia. Dal 2011 infatti, inizialmente da sola e poi in collaborazione con l’Istituto Culturale Nordico di Anna Brännström, organizza a Milano corsi di lingue nordiche a vari livelli, per singoli e gruppi di tutte le età e per aziende, avvalendosi della collaborazione di insegnanti di lingua professionisti.

I corsi

I più venduti