News

Approfondimento

“Ho ritrovato la lingua lettone”: la traduttrice Margherita Carbonaro si racconta

Data | Martedì 12 Dicembre
Orario | 15:24

"Come tessere di un domino" di Zigmunds Skujiņš è uno dei primi romanzi lettoni tradotto in Italia da Margherita Carbonaro, traduttrice germanista che con la Lettonia ha un legame familiare, che parte dal 1944 e arriva ai giorni nostri. Ne ha parlato con ilLibraio.it, offrendo tra l'altro alcuni consigli di lettura legati alla letteratura del Paese lettone.
“Il lettone per me è la lingua perduta – o addirittura negata – e poi ritrovata. L’ho ascoltata, percepita, in qualche modo assimilata da qualche parte dentro di me, nella mia prima infanzia. Era lettone, per esempio, la lingua che accompagnava gli incontri con i miei nonni materni, dovevano essere lettoni le prime parole con cui mi si rivolgeva mia madre, che quando sono nata aveva iniziato da poco a imparare l’italiano. Poi quel che c’era è scomparso”.
A parlare è Margherita Carbonaro, nota germanista e traduttrice, tra gli altri, di Herta Müller che, come racconta a ilLibraio.it, si è cimentata per la prima volta nella traduzione dalla lingua di sua madre.
E l’ha fatto traducendo il capolavoro di Zigmunds Skujiņš, Come tessere di un domino, scritto nel 1999 e pubblicato in Italia solo quest’anno, da una casa editrice che di letteratura nord europea se ne intende: Iperborea. Come tessere di un domino è annoverato, nella letteratura baltica, a classico moderno, e potrebbe accostarsi a nomi quali Ibsen, Andersen o Blixen.

Tratto dall'intervista a Margherita Carbonaro sul libro "Come tessere di un domino", pubblicata l'11 dicembre su ilLibraio.it.
Per articolo completo cliccate sul link.

Prossime uscite

The Passenger

Collana I Miniborei

Collana Mumin

Collana Luci

Eventi

Corsi di lingua

Con i corsi di lingue Iperborea continua la sua missione di avvicinamento e scambio tra la cultura scandinava e il nostro paese, iniziata nel 1987 con la ricerca, la traduzione e la pubblicazione delle maggiori opere letterarie classiche e contemporanee del Nord Europa in Italia. Dal 2011 infatti, inizialmente da sola e poi in collaborazione con l’Istituto Culturale Nordico di Anna Brännström, organizza a Milano corsi di lingue nordiche a vari livelli, per singoli e gruppi di tutte le età e per aziende, avvalendosi della collaborazione di insegnanti di lingua professionisti.

I corsi

I più venduti